Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale

Amministrazione trasparente



L'Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale è l'Ente pubblico istituito con la Legge Regionale dell'Emilia-Romagna n. 24/2011 per la gestione delle Aree protette delle province di Modena e Reggio Emilia: i Parchi regionali Alto Appennino Modenese e Sassi di Roccamalatina; le Riserve regionali Cassa di espansione del Fiume Secchia, Salse di Nirano, Rupe di Campotrera, Sassoguidano, Fontanili di Corte Valle Re e il Paesaggio naturale e seminaturale protetto Collina Reggiana-Terre di Matilde, oltre ai Siti della rete Natura 2000 inclusi in queste aree. La sede legale e amministrativa dell'Ente si trova a Modena, ma sono operative altre tre sedi decentrate dislocate nel territorio delle aree protette di riferimento, rispettivamente a Pievepelago, Roccamalatina di Guiglia e Rubiera.